Archivio di Giugno 2015

RASSEGNA VINCI A TEATRO - 15/19 GIUGNO - INGRESSO GRATUITO!

Mercoledì, 3 Giugno 2015

Vinci a Teatro

IL FESTIVAL TEATRALE DELL’ESTATE!!!

FIRMATOCompagnia Teatrale Unicorno

SEMPRE AD INGRESSO GRATUITO

Info e prenotazioni 335 5781893 - info@compagniaunicorno.com

Orario inizio spettacoli: 21.15

Teatro di Vinci

Teatro di Vinci - Via P. Da Vinci 39

15 GIUGNO -  LA RAGIONE DEGLI ALTRI DI LUIGI PIRANDELLO: IL TEATRO D’AUTORE
16 GIUGNO -  LA ZONA TRANQUILLA: IL VERNACOLO FIORENTINO
17 GIUGNO - LE MANI DEL DIAVOLO: IL TEATRO IN GIALLO
18 GIUGNO - LA ZIA DI CARLO: LA COMMEDIA DEGLI EQUIVOCI
19 GIUGNO - E ADESSO… CABARET! SKETCH TUTTI DA RIDERE

Lunedì 15 giugno il TEATRO D’AUTORE DI LUIGI PIRANDELLO: LA RAGIONE DEGLI La Ragione degli Altri - L. PirandelloALTRI.

La storia di una figlia contesa; la difficile scelta di una madre; il dilemma di una donna ferita che “troppo ha ascoltato la ragione degli altri”; un uomo che non sa vivere. Una storia che sa arrivare al cuore del pubblico grazie anche all’interpretazione toccante degli attori.  Questi sono solo alcuni degli ingredienti del primo lavoro teatrale in 3 atti di uno dei più grandi drammaturghi e scrittori italiani del primo ‘900.

Martedì 16 giugno, la commedia in VERNACOLO, tradizione toscana tutta da ridere: LA ZONA TRANQUILLA di Emilio Caglieri.

La zona TranquillaFirenze, 1944. Commedia vivace, allegra, ironica e mordace, “La zona Tranquilla” parte subito col botto, quando Vincenzo ed Ernestina, per sfuggire ai colpi di mortaio dell’artiglieria tedesca, piombano in una casa di tolleranza… Proprio quella della quale Vincenzo è cliente abituale. Per nascondere alla moglie le sue scappatelle clandestine, inizia un vero e proprio free-climbing sugli specchi, dando vita ad uno spettacolo esilarante e dal ritmo scatenato, e dando fondo a tutte le proprie energie per schivare i danni causati dall’evidenza. Riuscirà Vincenzo a tenere nascosta la verità all’ingenua Ernestina fino alla fine?

Mercoledì 17 giugno, IL TEATRO DI TINGE DI GIALLO: la suspence in scena con “LE MANI DEL DIAVOLO” di W. Bellodi.

Le Mani del DiavoloDonald Calvert torna illeso dalla guerra, sperando di trovare nella sua bellissima villa di campagna e nella graziosa moglie Cinzia la consolazione necessaria a dimenticare, per poter tornare alla vita di una volta.
Ma gli orrori vissuti sembrano averlo cambiato oltre l’immaginabile.
Donald è strano, imprevedibile, taciturno, ombroso, aggressivo tanto da sconvolgere le esistenze degli abitanti della casa, prima fra tutte la moglie Cinzia, che si convince presto che il marito nasconda segreti che vadano al di là dei traumi della guerra.
Qual’è la verità?
Cosa nasconde Donald?
Qual’è il suo segreto?
Cosa lo ha cambiato al punto da sembrare a Cinzia un estraneo di cui aver paura?
Un thriller denso di mistero, con un drammatico segreto che si svelerà a poco a poco, capace di sorprendere il pubblico in un inaspettato finale, per arrivare al quale non mancheranno i colpi scena.

Giovedì 18 giugno, la COMMEDIA degli EQUIVOCI: LA ZIA DI CARLO, di B. THOMAS

RepertorioCarlo e Giacomo, due vivaci e brillanti studenti di collegio in una Oxford di fine ‘800, sono in procinto di dichiarare il loro amore a due graziose fanciulle di buona famiglia, complice l’arrivo della zia di Carlo, che farà da chaperon. Tutto è pronto, ma l’attesissima zia è in ritardo. Quando le due fanciulle arrivano all’appuntamento, si dimostrano subito a disagio per l’assenza della signora, e con una scusa se ne vanno, affermando che torneranno solo dopo l’arrivo della zia. Un telegramma annuncia che, a causa di un contrattempo, questa arriverà il giorno seguente. Carlo e Giacomo vedono così sfumare il loro sogno d’amore: le ragazze infatti partiranno proprio il giorno seguente per la Scozia! Come fare per non farle fuggire a gambe levate nel sapere che la zia di Carlo non verrà? L’idea viene servita su un piatto d’argento dall’amico dei due, Federico, travestitosi da vecchia signora per una recita. Una perfetta sostituta per la zia. Inizia così una delle più brillanti e romanzesche commedie di Brandon Thomas, piena di situazioni esilaranti che faranno divertire e sorridere il pubblico di ogni età. Il lieto fine è d’obbligo, ma che succederà quando, all’improvviso, si presenterà la vera “ZIA DI CARLO”?

Venerdì 19 giugno, L’ARTE DI FAR RIDERE: E ADESSO… CABARET!, sketch per ridere a più non posso.

Cabaret RepertorioUno spettacolo esilarante strutturato per sorprendere il pubblico, che dovrà prepararsi a tutto: imprevisti, gag improvvisate, sketch di ogni sorta per prendere alla leggera la vita e,  soprattutto, per riderci su.

Nell’occhio del ciclone, suocere, mariti impossibili, donne sull’orlo di una crisi di nervi, professoresse stressate, madri oppressive… E tanto, tanto altro!!! Preparatevi a vederne delle belle: la serata sarà bollente!

Vinci a Teatro

Evento realizzato con il patrocinio di

stemma-comune-di-vinci