Ettore

ettore_1Si sospetta sia nato in teatro.. o in un bosco.. o in un bosco a teatro!  Ettore ha molteplici qualità tipo una spiccata somiglianza con Gesù (che fa sempre comodo!), un entusiasmo et voglia di fare inesauribile, forza nei bracci per sollevamento arredamento di scena e attrici (anche insieme!), nonchè esperienza, conoscenze ed agganci nel mondo del teatro (ed è x questo che lo teniamo in compagnia, ma non diteglielo!).

Ma zitti zitti a lui la parola…

Quando e dove sei nata?
Dipende… ufficialmente il 10 febbraio dell’86 a Pescia…
Che lavoro fai?
Mi sto adoperando per conquistare il mondo
Che vuoi fare da grande?
Ovvio, conquistare il mondo!
Esperienze teatrali precedenti all’Unicorno?
Prima dell’Unicorno ho militato nella Chimera e nell’Ippogrifo, ma è nel Cinghiale Alato che ho trovato la strada
Cosa hai fatto con la compagnia Unicorno?
Ho ideato un sistema di messaggi subliminali che convince tutti coloro che guardano uno spettacolo della nostra Compagnia a devolvere il 50% dei loro beni sul mio conto corrente e, quando io pronuncerò la parola d’attivazione durante un seguitissimo show televisivo e radiofonico, si uniranno a me nella mia suddetta conquista del mondo. Ah, e poi ho montato le scene. E, sì, qualche volta ho recitato pure
Quale è stata la parte che più ti è piaciuta?
Oltre ai messaggi subliminali? Sicuramente NON appendere i teli delle scenografie col vento…
E la parte che ti è piaciuta di meno?
Penso appendere i teli delle scenografie col vento…
Cosa ti piace di più di questa compagnia?
Che se un giorno non si vorrà più recitare abbiamo un futuro come traslocatori…
Cosa non ti piace?
Che non mi pagano…
Una frase da lasciare ai posteri?
Potrei esprimere un concetto profondo ed intenso che farebbe tremare le vostre innocenti coscienze, ma mi limiterò solo a pronunciare un semplice e significativo ABBABBUA