Maddalena

Verso l'Ora Zero

Approdata sulle rive dell’Unicorno nel 2009, il suo grande talento si manifesta subito, e dopo appena due anni di corso entra a vele spiegate nel gruppo di punta della compagnia.

Ha letteralmente bruciato le tappe grazie al suo stile intenso e naturale, che la rende capace di cimentarsi senza il minimo sforzo apparente nei ruoli più impegnativi.

A lei la parola…

Quando e dove sei nata?
Il 30/05/1988 a Empoli… Gemelli si nasce e io modestamente lo nacqui ^_^
Che lavoro fai?
Uno di quelli che pagano l’affitto
Che vuoi fare da grande?
Tornare Bambina :D
Cos’hai fatto prima della Compagnia Unicorno?
Teatro in lingua inglese durante le superiori

(da ricordare le rassegne al teatro di Rifredi

e al Puccini a Firenze…galvanizzanti!)

Cosa hai fatto con la compagnia Unicorno?
- “Teatrando 3″, Spettacolo di esordio come allievi

- “Verso l’ora zero” giallo di A. Christie, nella parte della spregiudicata ma innamorata Kay

- “Mi è caduta una cavalla nel letto” commedia di A. Bonardi, nella parte di Rosina

- “La Follia di Caino” dramma di D. Ariano, nella parte dell’infermiera

- “Il fantasma di Canterville”commedia tratta da un racconto di O.Wilde e adattata da F.Veracini, nella parte di Virginia Otis

- “Il vicolo della paura” spettacolo itinerante nella Festa dell’Unicorno di Vinci

- “La sconcertante signora Savage” commedia di J.Patrick, nella parte della signorina Willie

Quale è stato il lavoro che più ti è piaciuto?
La sconcertante signora Savage… Ho adorato metterla in piedi e portarla in scena
E il lavoro che ti è piaciuto di meno?
La follia di Caino, ma probabilmente perché avevo una particina piccolissima :D
Cosa ti piace di più di questa compagnia?
L’affiatamento che c’è tra noi, il sentirsi parte di un Vero Gruppo
Cosa non ti piace?
Mah…. ci penso e ve lo faccio risapere
Una frase da lasciare ai posteri?
“E’ una gran cosa quando realizzi di avere ancora l’abilità di sorprenderti”….. Ed io mi sorprendo ogni volta,grazie al mio Gruppo :D